Profilo

Livio Bernasconi

livio bernasconi

Foto: Carlo Gatti.

La mia storia, è quella di un tipografo diventato formatore e maestro di canoa canadese, per la UISP Acquaviva.
Sono nato a Milano nel 1959 e ho frequentato l’Istituto Rizzoli per le arti grafiche.
Ho iniziato come apprendista in una casa editrice e poi ho avuto una piccola società.
A 16 anni ho cominciato frequentare la montagna con i corsi CAI, appassionandomi all’alpinismo, allo sci alpinismo e all’arrampicata.
Mi sono trasferito da Milano a Vigevano nel 1992, dove la vicinanza al fiume Ticino e al suo parco mi ha spinto ad approcciarmi agli sport di pagaia.
Nel 2004 ho iniziato con il kayak, rafting, canoa canadese ed infine il SUP. Nel 2006 ho acquisito il primo brevetto di rafting con la FIRAFT per arrivare al 2023 con quello di river SUP UISP.
Tuttavia, la mia vera passione è la canoa canadese: l’imbarcazione utilizzata dai nativi americani e dai cacciatori di pellicce per viaggiare, cacciare ed esplorare il vasto territorio che avevano a disposizione. Lo ritengo il modo migliore per percorrere fiumi, laghi e lagune, in perfetta armonia con il paesaggio circostante.
Ho percorso fiumi con la canoa canadese in Alaska, Canada e Mongolia, ma anche i dintorni di casa mia riservano bellissime sorprese, come la tratta Vigevano-Venezia, il Ticino, la Sesia, il Trebbia e altro ancora.
Insieme ad una coppia di amici (2012), abbiamo fondato un’associazione denominata “Red Squirrel”, con la quale abbiamo gestito per 3 anni il centro parco Geraci a Motta Visconti, nel parco del Ticino.
Dal 2002 al 2010 ho partecipato/organizzato viaggi con i fuoristrada in Nord Africa (Marocco, Tunisia, Libia, Algeria, Niger), per diletto e volontariato.
Dal 2020 sono associato ad Assoguide. Organizzo corsi ed escursioni da uno a più giorni (canoa canadese e SUP) nel parco del Ticino.
Mi tengo aggiornato allenandomi e frequentando corsi, non solo legati agli sport di pagaia.