Scegliere il river SUP

I SUP (Stand Up Paddle) per il river paddling sono progettati specificamente per affrontare le condizioni fluviali. Questi SUP hanno alcune caratteristiche distintive che li differenziano dai modelli utilizzati su acque piatte o oceaniche.

Dimensioni del river SUP

  • Lunghezza: Generalmente varia da 290 cm a 360 cm. La lunghezza inferiore conferisce maggiore manovrabilità, essenziale per navigare tra rapide e ostacoli, mentre una lunghezza maggiore può offrire più velocità su tratti di fiume più calmi.
  • Larghezza: Solitamente tra 84 cm e 91 cm. Una maggiore larghezza aumenta la stabilità, fondamentale per rimanere in piedi in acque turbolente.
  • Spessore: Da 12 cm a 15 cm. Un maggiore spessore offre più volume e galleggiabilità, importante per mantenere il SUP sopra le onde e gli ostacoli del fiume. Lo preferisco con uno spessore di 12-13 cm.
  • Pinne: Le pinne per SUP (Stand Up Paddle) sono componenti essenziali per migliorare la stabilità, la manovrabilità e la direzionalità della tavola mentre si pagaia. Quante pinne?
    Pinna singola: Una sola pinna centrale, solitamente grande. Offre buona stabilità e direzionalità, ideale per le lunghe distanze e per le condizioni di acque calme.
    Tre pinne: Una pinna centrale più grande (removibile) affiancata da due pinne laterali più piccole. Combina la stabilità della pinna singola con una maggiore manovrabilità fornita dalle pinne laterali. Ideale per un uso versatile, inclusi surf e cruising.
    Quattro pinne: Quattro pinne, due per lato. Eccellente per la velocità e il surf aggressivo, fornisce grande trazione e controllo.

Io preferisco due pinne piccole laterali e una centrale removibile.

Rocker

Il rocker, ossia la curvatura longitudinale del SUP, è particolarmente accentuato nei modelli da fiume. Un rocker più pronunciato sia in punta che in coda aiuta il SUP a superare facilmente le onde e a navigare meglio in acque mosse. Questo design consente anche una maggiore agilità, facilitando le virate sulle onde, necessarie per evitare ostacoli e affrontare rapide.

Scelta del river SUP

La scelta del river SUP dipende dai tipi di fiumi e dalle condizioni che si intendono affrontare:

  • Fiumi con rapide tecniche: Un SUP più corto e largo con un rocker pronunciato è preferibile per una migliore manovrabilità e stabilità.
  • Fiumi più tranquilli o con tratti lunghi senza rapide: Un SUP leggermente più lungo e stretto è più efficiente, offrendo una migliore velocità e tracking (capacità di mantenere una direzione).

Considerazioni finali

Oltre alle dimensioni e al rocker, è importante considerare anche altri fattori, come la costruzione del SUP (gonfiabile o rigido), quantità e tipo di pinne utilizzate, la presenza di maniglie per il trasporto e di punti di attacco per il leash. La scelta del river SUP deve tenere conto del proprio livello di esperienza, delle caratteristiche specifiche dei fiumi che si intendono percorrere e delle preferenze personali in termini di stabilità e manovrabilità.

River sup